Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="4890"]
Zapisz Zapisz

Lino Banfi e lo spot TIM censurato

Posted on 0 No tags 0

Alla fine i genitori indignati del MOIGE hanno vinto.

Censurato lo spot di Lino Banfi per un “Porca Puttena” che non poteva passare inosservato. Poco importa se i tanti nostalgici hanno ricordato le “gesta” di Oronzo Canà degli anni ottanta. A nulla è valsa la frase scaramantica recitata dai nostri beniamini pallonari freschi del titolo di campioni d’Europa.
L’esclamazione era poco opportuna è andava tolta!

Festeggiano i genitori adirati. Hanno vinto! I loro figli possono stare tranquilli!

Si, tranquilli mentre sono su Tinder alla ricerca di un’avventura fugace con uno sconosciuto/a ;
Tranquilli mentre ricevono una ricarica da € 50 da un feticista per aver postato una foto dei piedini su Onlyfans;
Tranquilli mentre si divertono a fare parkour tra i cornicioni come hanno visto fare ai loro idoli su Youtube;
Tranquille mentre “zoccoleggiano” svestite su Tik Tok come le più navigate Moane alla ricerca del trend acchiappa like!

Ma dite davvero?

Oronzo Canà: “Mi avete preso per un coglione”
Tifosi: “Ma no sei un eroe”

Oronzo Canà: “Mi avete preso per un coglione, sotto la mano mi fa male”
Cit. L’allenatore nel Pallone (1984)

signature

Non ci sono ancora commenti.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.